fbpx

LA SOVVENZIONE DA 1 MILIONE DI STERLINE DELL’UNIVERSITÀ PER TROVARE NUOVE SOLUZIONI DI CONTROLLO DELLA SICUREZZA

Sussidio da 1 milione di sterline dell'Università per trovare nuove soluzioni di controllo della sicurezza

Le code di sicurezza degli aeroporti potrebbero essere ridotte e lo screening delle armi potrebbe diventare molto più efficace dopo che i ricercatori della Queen’s University di Belfast hanno ricevuto 1 milione di sterline per sviluppare una soluzione innovativa.

Il dott. Okan Yurduseven, dell’Institute of Electronics, Communications and Information Technology di Queen’s, ha ricevuto il premio Leverhulme Research Leadership Award per lo sviluppo della tecnologia, che spera ridurrà il tempo necessario per raccogliere ed elaborare i dati tramite scanner di sicurezza da 10 secondi a meno di un decimo di secondo.
Attualmente, gli scanner di sicurezza vengono utilizzati negli aeroporti, nonché nelle stazioni ferroviarie, nelle scuole e in grandi eventi come concerti.
Nel 2015, un’indagine interna della Transportation Security Administration (TSA) negli Stati Uniti ha rivelato che gli investigatori sotto copertura erano in grado di contrabbandare esplosivi falsi o vietare le armi attraverso checkpoint nel 95% delle prove.

TSA

Da allora, il dottor Yurduseven è stato determinato a sviluppare una soluzione più efficace che avrebbe anche ridotto i tempi di attesa.
“Quando arriviamo in aeroporto, tutti devono sottoporsi a autorizzazioni di sicurezza e body scanner che possono richiedere del tempo. Quando attraversiamo lo scanner, possono essere necessari circa 10 secondi per raccogliere ed elaborare i dati e ricostruire un’immagine.”
Ci vuole ancora di più quando i dati vengono inviati a un controller, che quindi controlla manualmente la presenza di articoli illegali. Può anche aggiungere ulteriore tempo in caso di falsi allarmi.
Anche se questo potrebbe non sembrare molto lungo, dobbiamo tenere conto dell’enorme volume di persone che filtrano ogni giorno attraverso la sicurezza dell’aeroporto e questo causa enormi code. Ancora più preoccupante è che l’attuale sistema è stato indagato e sono stati sollevati problemi in termini di quanti articoli illegali potrebbero passare inosservati.

Sicurezza Gat

Aggiunge: “Questo Leverhulme Research Leadership Award ci consentirà di creare una tecnologia completamente elettronica, piuttosto che gestito manualmente e ciò consentirà agli scanner di elaborare le immagini in tempo reale: riteniamo che l’intero processo di scansione debba essere completato in meno di un decimo di secondo.
“Integrando l’apprendimento automatico nel processo di progettazione, ridurremo in modo sostanziale le percentuali di falsi allarmi nel rilevare oggetti minacciati. Il risultato di questo progetto sarà di vitale importanza per garantire la sicurezza del pubblico in tutto il mondo.
“Per fare ciò utilizzeremo sistemi radar ad onde millimetriche all’avanguardia. Prevediamo che il risultato finale sarà un sistema molto più efficace, che porterà a risultati più sicuri e tempi di attesa ridotti, quindi si spera che le code più brevi negli aeroporti e in altri luoghi che utilizzano questi scanner. ”
Il dottor Yurduseven sta creando un team per lavorare al progetto quinquennale. Sta cercando quattro talentuosi dottorandi e quattro ricercatori post-dottorato che lavoreranno sulla tecnologia radar innovativa, sugli algoritmi di elaborazione delle immagini e sugli schemi di apprendimento profondo.
È la prima volta che un accademico della ricercatrice della Queen’s University di Belfast riceve un Leverhulme Research Leadership Award.
Menu