Domande Frequenti

  1. Home
  2. Domande Frequenti
Perché ho diritto al rimborso?
Non sono certo di aver diritto al rimborso, posso comunque rivolgermi a RimborsamiTu?
A quanto ammonta il rimborso a cui ho diritto?
L'entità del rimborso dipende dal prezzo del biglietto?
Cosa devo fare per ottenere un rimborso aereo?
Perché RimborsamiTu è gratuito?
Quanto tempo ho per richiedere il rimborso?
Come funziona l'azione legale per ottenere il rimborso?
Cosa devo fare se la Compagnia aerea mi contatta dopo aver richiesto il rimborso tramite RimborsamiTu?
Quante ore deve ritardare il volo perché io abbia diritto al rimborso?
Quali vettori aerei e quali Stati sono soggetti alla disciplina UE sui diritti dei passeggeri?
Ho diritto anche alla restituzione della somma pagata per il biglietto?
Posso chiedere il rimborso per un volo pagato dal mio datore di lavoro?
La Compagnia aerea mi ha già restituito i soldi che avevo speso per pagare il biglietto, posso comunque richiedere l'ulteriore rimborso?
Insieme al mio biglietto ho acquistato biglietti anche per altre persone. Come faccio a richiedere il rimborso anche per gli altri passeggeri che come me hanno subito un ritardo?
Come faccio a richiedere il rimborso per mio figlio minorenne?
Cosa si intende per ``circostanze straordinarie``?
E' possibile venire a visitare la vostra sede e richiedere una consulenza? Devo pagare qualcosa?
Perché ho diritto al rimborso?

Ai sensi del regolamento CE 261/2004 e successiva giurisprudenza della Corte di giustizia in caso di cancellazione, overbooking o ritardo del vettore aereo oltre le 3 ore, al passeggero spetta una compensazione pecuniaria.

Non sono certo di aver diritto al rimborso, posso comunque rivolgermi a RimborsamiTu?

Assolutamente, gli esperti di RimborsamiTu sono a completa disposizione per dare risposta ad ogni tuo dubbio,in maniera totalmente gratuita. Non esitare a contattarci!

A quanto ammonta il rimborso a cui ho diritto?

L’entità del rimborso varia a seconda della distanza della tratta aerea prevista: da 250 a 600 euro per passeggero.

L'entità del rimborso dipende dal prezzo del biglietto?

Assolutamente no! La compensazione pecuniaria è dovuta qualunque sia il costo del biglietto.

 

Cosa devo fare per ottenere un rimborso aereo?

Non dovrai fare altro che rivolgerti a RimborsamiTu. Compila l’apposito modulo all’interno del sito e penseremo noi a far valere i tuoi diritti davanti alla compagnia aerea, contattandoti personalmente e aggiornandoti sullo stato della pratica.

Perché RimborsamiTu è gratuito?

Il nostro servizio è totalmente gratuito perché le spese di assistenza legale sono per legge a carico della compagnia aerea.

Quanto tempo ho per richiedere il rimborso?

Il diritto alla compensazione pecuniaria si prescrive in 2 anni, decorrenti dalla data di inadempimento della compagnia aerea.

Come funziona l'azione legale per ottenere il rimborso?

I professionisti di RimborsamiTu invieranno  una richiesta di rimborso alla compagnia aerea inadempiente, intimandole di pagare quanto dovuto al passeggero a titolo di compensazione pecuniaria. Qualora la compagnia aerea dovesse ingiustamente rifiutare il pagamento, i professionisti di RimborsamiTu, previo consenso del passeggero, intraprenderanno un’azione legale innanzi al Giudice di Pace a tutela dei diritti del passeggero.

Cosa devo fare se la Compagnia aerea mi contatta dopo aver richiesto il rimborso tramite RimborsamiTu?

Nel caso in cui la compagnia aerea dovesse contattarti a seguito della richiesta di rimborso, è consigliabile avvisarci quanto prima al fine di evitare che non liquidino la somma effettivamente dovuta.

Quante ore deve ritardare il volo perché io abbia diritto al rimborso?

Per avere diritto alla compensazione pecuniaria il volo dovrà ritardare di oltre 3 ore.

Quali vettori aerei e quali Stati sono soggetti alla disciplina UE sui diritti dei passeggeri?

Sono obbligate alla compensazione pecuniaria le compagnie aeree europee ed i vettori aerei con partenza o destinazione in uno Stato dell’Unione europea.

Ho diritto anche alla restituzione della somma pagata per il biglietto?

Si, in caso di cancellazione o overbooking avrai diritto anche al rimborso della somma pagata per l’acquisto del biglietto.

Posso chiedere il rimborso per un volo pagato dal mio datore di lavoro?

Si, la compensazione pecuniaria si riferisce al passeggero, non a chi ha effettivamente pagato il biglietto.

La Compagnia aerea mi ha già restituito i soldi che avevo speso per pagare il biglietto, posso comunque richiedere l'ulteriore rimborso?

Ovviamente, il diritto alla compensazione pecuniaria è svincolato dal rimborso del prezzo pagato per il biglietto.

Insieme al mio biglietto ho acquistato biglietti anche per altre persone. Come faccio a richiedere il rimborso anche per gli altri passeggeri che come me hanno subito un ritardo?

E’ sufficiente che gli altri passeggeri che hanno subito un disservizio compilino l’apposito modulo. I nostri esperti prenderanno in carico anche la loro pratica e si attiveranno per ottenere anche i loro rimborsi

Come faccio a richiedere il rimborso per mio figlio minorenne?

In questi casi colui/coloro che ha/hanno la potestà genitoriale possono richiedere il rimborso per il figlio minorenne.

Cosa si intende per ``circostanze straordinarie``?

Può accadere che un ritardo o una cancellazione di un volo non sia attribuibile ad un errore o ad una colpa della Compagnia aerea. In questa ipotesi, essa non è tenuta a pagare il risarcimento.
Le “Circostanze straordinarie” consistono, quindi, in eventi che esulano dal controllo delle compagnie aeree, come le estreme condizioni atmosferiche, i disordini politici e gli scioperi.

E' possibile venire a visitare la vostra sede e richiedere una consulenza? Devo pagare qualcosa?

Certamente! I nostri professionisti sono a completa disposizione e saranno lieti di ricevervi per un consulto assolutamente gratuito.

Menu